Fraternità oratoriana

Cos’è la Fraternità oratoriana?

Nasce dal desiderio che l’Oratorio sia guidato in modo non solo comunitario — non dal solo prete ma da un gruppo di persone insieme a lui — ma anche in modo comunionale — una comunità, una fraternità e non un gruppo o un insieme di rappresentanti in riunione. Il Vangelo infatti si diffonde così, in modo comunionale: «Dove due o tre sono riuniti nel mio nome, io sono in mezzo a loro» e così noi compiamo l’opera del Padre — «Io in loro e tu in me, perché siano perfetti nell’unità» — quell’unica opera per cui si può ancora avverare quello che ci ha detto Gesù: «Risplenda la vostra luce davanti agli uomini perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre che è nei cieli».
In pratica, cerchiamo di concretizzare questo desiderio iniziando a dare vita alla fraternità oratoriana secondo queste attenzioni.
  • si tratta di un gruppo limitato di persone perché ciò permetta l’approfondimento delle relazioni. Nel gruppo devono essere maggiori, in numero, i giovani e gli adolescenti rispetto agli adulti (dei giovani è buona cosa che ci sia anche qualcuno fuori dal solito giro; degli adulti sarà bene che vi sia una coppia di sposi), così da obbedire all’intuizione del Sinodo: i protagonisti dell’Oratorio sono i ragazzi.
  • Il primo compito della fraternità è la preghiera personale e l’approfondimento della propria vita spirituale: solo così infatti ognuno di noi sarà reso dallo Spirito, pian piano, libero da se stesso e dalle sue visioni autonome e si aprirà alle intuizioni e alle visioni del Padre che sono sempre comunionali. Ci daremo anche un’occasione annuale di preghiera comunitaria nella pausa estiva, aperta a tutta la comunità.
  • Il secondo compito della fraternità è la relazione fraterna, anzitutto all’interno della fraternità, ma poi anche apertura e accoglienza come stile all’interno dell’Oratorio (e fuori). Ognuno impreziosirà la fraternità con le attenzioni, i gesti, le iniziative che sono proprie alla sua persona e ai suoi concreti tempi e modi di vita. Non si tratta di due impegni distinti: sarà il maturare di uno stile fraterno all’interno del gruppo a diventare per ogni componente un’esperienza così bella e preziosa da segnargli il cuore. La fraternità si fa così un’esplosione di vita spirituale — la vita di relazioni rinnovate dallo Spirito che fa di noi figli del Padre e fratelli — in tutto l’Oratorio. La fraternità attua così all’interno dell’Oratorio la dimensione effusiva dell’amore: profumo di nardo genuino che si espande in tutta la casa, attirando tutto e tutti a Gesù. Per aiutarci, daremo anche uno stile fraterno ai nostri incontri: ci sarà sempre la cena insieme, e qualche volta all’anno cercheremo di vivere anche un’uscita insieme.
  • Il terzo compito della fraternità è la collaborazione con il don nella conduzione dell’Oratorio e nello slancio missionario verso i giovani: lo aiuta nelle decisioni da prendere, negli indirizzi da dare, nelle verifiche di quanto sta avvenendo, nella scelta delle iniziative da proporre. Insieme a lui si mette in confronto con quanto di buono sta nascendo attorno a noi, negli Oratori vicini e nella Diocesi, nella città anche, disponibili anche qui a effondere cammini di fraternità. Questo richiederà anche una certa presenza all’interno dell’Oratorio, nei limiti delle possibilità proprie a ciascuno (un servizio, un momento di presenza gratuita). La cadenza di questi incontri potrebbe essere all’incirca mensile (tolti i mesi estivi).
  • Ogni due anni la fraternità si rinnoverà per poter permettere anche ad altri di fare questa bella esperienza.

     

Elenco delle edizioni della Fraternità

 

Prima Edizione (gennaio 2015- gennaio 2017):
Angela Scarano, Giampaolo Ruggeri, Simone Bolzoni
Davide Colluccino, Nicola Toscani, Sara Meazzi, Alice Locatelli, Viviana Orlandi, Maria Cigognini
Davide Pagani, Emanuele Vanelli, Andrea Cigognini
 
Seconda Edizione (gennaio 2017- settembre 2019):
Elena Gaudenzi, Elisabetta Salmini, Massimo e Barbara Sgariboldi, Giulio Rancati
Daniele Riboni, Giacomo Bruni, Elisa Depoli, Chiara Scoglio, Luca Meazzi, Arianna Zanelli, William Rancati, 
Gabriele Arrotta, Nicholas Vanelli, Matteo Zazzi, Susanna Pagani
 
Terza Edizione (settembre 2019 – settembre 2021): 
Angelo e Marzia Merli, Luisa Sesini
Gloria Spelta, Chiara Frontori, Simone Majocchi, Michele Zanoni, Roberto Morelli
Marco Scoglio, Elia Frini, Francesco Zanelli, Alessia Brandazzi